Dolce Varese

Alla fine degli anni trenta del secolo scorso, uno dei maestri pasticceri più rinomati di Varese, Antonio Zamberletti, ma da tutti conosciuto come Carlo, decise, dopo aver notato che non esistesse, a differenza di altre realtà lombarde, un dolce tipico che rappresentasse la città e del territorio, di crearlo partendo dai sapori genuini del territorio stesso. Doveva essere qualcosa di semplice, quasi casalingo, a partire dalla forma.

Fatto di mandorle tritate, uova, nocciole, fecola, zucchero, farina gialla e bianca, fioretto di mais e frumento e qualche aroma liquoroso, assolutamente segreto, per dare un sapore ancora più gradevole.

Il risultato divenne una torta soffice, morbida e leggera, a forma rettangolare con tipiche gobbette ricoperte da zucchero a velo, un dolce molto semplice, da mangiare in qualsiasi momento dellla giornata, ottimo sia per la colazione, sia per la merenda, come complemento di un ottimo the, oppure come dolce tradizionale.

Il prodotto,una volta realizzato, aveva il vantaggio di poter essere conservato per diversi giorni. Lo stampo scanalato e l’incarto, dell’involucro, con una carta molto curata erano un ulteriore impronta di quello che, da li ai giorni nostri, è divenuto uno dei simboli più’ rappresentativi della varesinità.

La carta studiata apposta da Gianfranco Ravasi, amico di Zamberletti, una carta molto bella che ricorda la Carta Varese, una rivisitazione della più nota e famosa carta di Bassano, doveva dare ancora più lustro al prodotto insieme al celebre filo dorato che l’avvolgeva.

Per la città di Varese e per i varesini un vero e proprio must: è infatti possibile acquistarlo tranquillamente sia nelle pasticcerie sia nei panifici, nei caffè come in alcuni importanti supermercati locali, ovviamente sempre realizzato seguendo la ricetta tradizionale.

Qui al Borducan abbiamo così voluto unire due simboli della città di Varese: il suo dolce storico e il Caffè al Sacro Monte, simbolo di un’altra era, di altri tempi, di un’altra vita, di bei ricordi. 

Fatto artigianalmente con una ricetta che ha qualche anno, il Dolce Varese che sforniamo proprio nella cucina del Caffè del Borducan è l’omaggio alla nostra città e ad una storia dolce che non deve scomparire. 

Abbiamo il gusto classico, per portare avanti la tradizione tanto amata dai cittadini; abbiamo creato il gusto caramello salato, che fa apparire questo dolce leggermente più umido e decisamente molto più gustoso (e goloso). 

Ma la storia del Dolce Varese del Borducan non finisce qui. Ogni anno a Natale viene sfornato un gusto nuovo, diverso, che racconta un po’ di noi. Tra i gusti creati ci sono arance candite cioccolato fondente ed Elixir Borducan, forse quello che più è stato amato dai nostri clienti proprio perché unica due storie centenerie: il dolce di Varese e l’’Elixir del Sacro Monte.

This site is registered on wpml.org as a development site. Switch to a production site key to remove this banner.